Aventure Peugeot

Peugeot italiane in Olanda

Peugeot italiane in Olanda. L’Aventure Peugeot, l’associazione voluta dalla famiglia Peugeot per riunire gli appassionati del Marchio del Leone, organizza all’inizio dell’estate di ogni anno un raduno internazionale che coinvolge i possessori di Peugeot storiche. Questi, al volante delle loro vetture, raggiungono la località designata per trascorrere insieme un week-end all’insegna di attività turistiche e conviviali. Quest’anno si sono ritrovati in Olanda, nelle foreste vicino ad Arnhem, per la ventiquattresima edizione del Raduno Internazionale “Discover Heritage”. La “carovana” del Club Storico Peugeot Italia è partita dalla sede italiana del Leone, a Milano, il 15 giugno, con tre tappe di avvicinamento, la prima delle quali si è conclusa in una località tedesca, a 50 km a nord di Basilea. Il giorno seguente il viaggio verso nord è ripreso, con pausa pranzo presso il Museo della Tecnica di Sinsheim e successivo pernottamento a Bonn. Venerdì sono bastati 350 km per arrivare ad Oosterbeek dove sono confluiti 120 equipaggi da tutta Europa e dal Sud Africa.

Aventure Peugeot

La giornata vera e propria del raduno internazionale Peugeot è stata il sabato con un percorso nell’affascinante campagna olandese solcata da canali, con il cielo alto e con la grande luminosità tipica dei Paesi del Nord. Ogni tanto un mulino a vento compariva all’orizzonte o dietro a una curva…e poi la vista del castello di Paleis Het Loo del 1684 con i suoi giardini curati, le scuderie che conservano anche una Cadillac Convetible Sedan del 1949 appartenuta alla Principessa Guglielmina. E ancora i tanti piccoli i villaggi tipici. La sera è stata incentrata sulla cena di gala con il saluto di Xavier Peugeot, Presidente dell’Aventure che ha partecipato alla giornata di incontro con una vettura del Museo di Sochaux. La domenica è iniziato il viaggio di ritorno attraversando il Belgio con una pausa pranzo a Malmedy per visitare il Museo dedicato alla Battaglia delle Ardenne.

Aventure Peugeot

Il paesaggio diventava sempre più collinare e nel pomeriggio l’arrivo a Nancy in Francia ha consentito agli equipaggi un meritato riposo prima di girovagare tra le stradine della cittadina per raggiungere il ristorante dove era organizzata la cena con menu tipicamente francese. L’ultimo giorno è iniziato nuovamente all’insegna delle auto d’epoca con la visita al piccolo, ma interessante, Museo dell’auto nella foresta attorno a Nancy. Poi, la voglia di rientro si è fatta sentire e attraverso l’autostrada francese che collega Strasburgo con Basilea si è nuovamente raggiunta la Svizzera. Costeggiando infine il lago dei Quattro Cantoni e attraversato il Gottardo entro sera si è giunti a Milano dopo circa 2.400 chilometri di viaggio, senza che alcuna delle Peugeot partecipanti al raduno abbia dato problemi.

 




   

   

'Peugeot italiane in Olanda' has no comments

Be the first to comment this post!


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

© 2015 Retrovisore

EDITORIALE C. & C. S.r.l.

P.IVA/C.F. 04154780961

Sede Legale: via Molise, 3, Locate di Triulzi, MI - Italy

Capitale Sociale: 220.000 i.v.

REA: MI - 1729486

Servizio Clienti: clientiweb@editorialecec.com

Tel Servizio Clienti: +39 0415321301

TEL: +39 02 9048111

Fax: +39 02 90481120