Verona Legend Cars

Verona Legend Cars

Verona Legend Cars. Dopo il successo dell’edizione 2015, annunciate le nuove date: dal 13 al 15 maggio 2016. Il salone scaligero sarà dedicato all’epoca, ai suoi cultori e alla qualità delle auto esposte. La nuova asta della Maison Bibelot è il primo di una serie di eventi per vivere il Classic in tutte le sue sfaccettature mentre la fiera di Verona si trasforma uno straordinario museo dell’auto, con migliaia di capolavori dal passato provenienti da tutta Europa. Molte conferme e altrettante novità per la seconda edizione di Verona Legend Cars. Il salone scaligero, dopo l’ottima prova del 2015, annuncia le date dell’edizione 2016: dal 13 al 15 maggio alla Fiera di Verona. Le prime anticipazioni del salone Verona Legend Cars sono di quelle che fanno battere il cuore degli appassionati. Le grandi Lancia da competizione aprono la strada con una rappresentanza unica: Fulvia HF 1600 Stratos H, Rally 037, Delta S4, Endurance LC1, Delta Integrale Safari sono solo alcune delle protagoniste. Con le auto arriva un altro mito della Lancia: Miki Biason. Ogni due anni lo storico campione del mondo organizza un raduno per tutti gli amanti del marchio e, quest’anno, ha scelto Verona Legend Cars come punto di incontro per “Amiki Miei”. Durante i giorni della fiera i possessori Lancia Delta accederanno a prezzo ridotto, potranno incontrare e pranzare con Miki e assisteranno alle sue prodezze al volante.

A Verona Legend Cars una selezione di Lamborghini Miura celebrerà i 50 anni di un auto da primato: disegnata da Bertone fu la prima al mondo con motore posteriore trasversale e la prima a fare quasi 300 km/h. Sono 90 gli anni festeggiati all’apice dello stile internazionale dalla Carrozzeria Touring Superleggera di Milano. Un’esposizione monotematica per una delle più importanti realtà del motorismo italiano che carrozzò, tra le altre, le prime Ferrari e le prime Lamborghini della storia. Tra le anteprime della mostra l’Alfa Romeo 6C Villa d’Este, una 3500 Maserati; una 1900 Alfa Romeo CSS e le Aston Martin DB4 e DB5 rese famose da James Bond). A lato di questi capolavori, figureranno il meglio del Classic europeo con oltre mille modelli in vendita e un’attenzione particolare alle auto italiane e tedesche.

 

 

Verona Legend Cars

Previsti tanti eventi collaterali per vivere il mondo del Classic a trecentosessanta gradi. Il primo è l’asta pubblica, realizzata da Maison Bibelot, fissata Sabato 14 maggio alle 14 nel Padiglione 1. Al miglior offerente andranno non solo auto e moto d’epoca, ma una collezione d’oggetti che copre l’intero spettro del motorismo storico. Tra questi accessori, ricambi rari, manuali originali, stampe e opere d’arte.

Verona Legend Cars

Centinaia i lotti messi all’asta, sia online che in sala. Tra questi le corrispondenze con Enzo Ferrari di Giancarlo Minardi, un motore Lamborghini 12 cilindri del ’93 impiegato dalla sua scuderia faentina e l’intera collezione di tute originali – ben 32 – dei grandi piloti che, correndo con la Minardi, sono entrati nel mondo della Formula Uno: Martini, Zanardi, Fisichella e Katayama per citarne solo alcuni. Unendo il patrimonio storico culturale dell’auto ad una lunga tradizione di solidarietà, Giancarlo Minardi devolverà parte dei proventi ad un’associazione di volontariato faentina.

Verona Legend Cars

Come l’anno scorso, al centro dell’esperienza di Verona Legend Cars si colloca il grande mercato delle auto in vendita che trasformerà la fiera in uno straordinario museo estemporaneo con centinaia di capolavori del passato e modelli rari. Due interi padiglioni, infatti, saranno dedicati ai commercianti ed uno alla ricerca di ricambi e pezzi introvabili. Particolare attenzione, dopo i 300 esibitori e i 2000 modelli esposti dell’edizione 2015, sarà riservato alle auto classiche italiane e tedesche.

Complessivamente, gli spazi espositivi potranno contare su 40mila metri quadrati coperti e 50mila in area esterna, con oltre 12.500 posti auto adiacenti agli ingressi della fiera. L’arrivo da ogni angolo d’Europa di modelli, accessori e espositori di qualità contribuisce a fare di Verona Legend Cars anche un forte polo di attrazione turistica, in particolare per le decine di migliaia di visitatori che, in maggio, iniziano a popolare le sponde del Lago di Garda. Confermata la partecipazione del Museo Nicolis di Villafranca, una delle istituzioni più importanti d’Europa nel campo dell’Heritage.

L’ASTA BIBELOT
In concomitanza con Verona Legend Cars, che avrà luogo dal 13 al 15 maggio prossimi nei padiglioni di Verona Fiere, la casa d’aste fiorentina Maison Bibelot terrà una importante vendita all’incanto di materiale storico automobilistico e motociclistico. L’asta si svilupperà in due modalità differenti, parte in sala dal vivo e parte solo online. Il primo evento, che riguarderà trecento lotti circa tra quelli di maggior interesse storico e collezionistico, avrà luogo nel padiglione 1 di Verona Fiere sabato 14 maggio alle ore 15. Il secondo, di cui faranno parte varie centinaia di lotti, sarà gestito solo online, con inizio venerdì 13 maggio e chiusura progressiva da venerdì 27 maggio in avanti.

Verona Legend Cars

ROLLS-ROYCE pendente realizzato da Cartier in oro e diamanti.

Di notevole interesse tra i lotti già acquisiti, un importante gruppo di oggetti e documentazione messi a disposizione, a scopo benefico, da Giancarlo Minardi, fondatore dell’indimenticato team di vetture da corsa. Ci sarà la collezione personale di tute dei piloti che hanno corso con le sue vetture, da Alboreto, a Katayama, da Martini, a Tuero. Sempre tra i suoi oggetti, un blocco motore Lamborghini 12 cilindri, che equipaggiò le vetture del 1993, poi numerosa documentazione cartacea, tra cui disegni tecnici e corrispondenza con Enzo Ferrari e vari altri personaggi del mondo della Formula 1.

Verona Legend Cars

FIAT A TURBINA promozionale di alluminio realizzato in pochi esemplari nel 1954. Scala 1/5, quasi un metro di lunghezza.

Sarà poi ampia la disponibilità di cataloghi e manuali uso e manutenzione automobilistici e motociclistici che copriranno circa un secolo di storia della motorizzazione, dagli inizi del XX° secolo fino agli anni 2000, con particolare riferimento alle marche italiane tra cui Ferrari, Maserati, Alfa Romeo, Lancia, ecc. Ampia anche l’offerta di placche da radiatore, medaglie e pins commemorativi e pubblicitari.

Verona Legend Cars

FIAT latta di olio degli anni ’30, disegno Nizzoli.

Non sarà tralasciata la grafica, con alcune opere originali di De Giusti, l’autore delle copertine degli Annuari Ferrari e dei cataloghi della marca negli anni ’50 e di numerose copertine di Autosprint nei decenni successivi, l’oggettistica, con una splendida Cadillac in oro e diamanti realizzata da Cartier, il settore orologi e cronografi, con due Rolex Daytona e vari cronografi da rallye Tag Heuer.

Anche nel settore modellistico avremo alcuni promozionali di notevole rarità, tra cui una Fiat a turbina del 1954 in alluminio in scala 1/5, una maquette Fiat 2800 della Carrozzeria Touring del 1939 in scala 1/10 e la famosa Alfa Romeo Alfetta realizzata dalla Casa del Biscione per celebrare le vittorie del Mondiale di Formula 1 agli inizi degli anni ’50.

Verona Legend Cars

Selezione di dépliants.

Ultimo, ma non meno interessante, il settore delle auto e moto d’epoca; poiché saranno messi all’incanto solo una trentina di pezzi tra i due settori, le selezioni sono ancora in corso. Possiamo confermare al momento una bellissima Porsche 911 Targa 2400 del 1973 con meno di 30.000 km., una Volkswagen Maggiolino del 1967 e, come omaggio a 2000 anni di storia pre-automobilistica, uno splendido carro romagnolo degli anni ’20 del secolo scorso, interamente dipinto da una famosa pittrice ravennate dell’epoca.




   

   

'Verona Legend Cars' has no comments

Be the first to comment this post!


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

© 2015 Retrovisore

EDITORIALE C. & C. S.r.l.

P.IVA/C.F. 04154780961

Sede Legale: via Molise, 3, Locate di Triulzi, MI - Italy

Capitale Sociale: 220.000 i.v.

REA: MI - 1729486

Servizio Clienti: clientiweb@editorialecec.com

Tel Servizio Clienti: +39 0415321301

TEL: +39 02 9048111

Fax: +39 02 90481120